Viamala, il regno delle esperienze

Nell'ambito di un progetto pilota, l'ufficio culturale viamala è stato istituito nell'autunno 2014. Il suo compito è quello di mettere in rete gli attori della cultura e del turismo nella regione di Viamala. Ciò comprende anche la consulenza e il sostegno a progetti culturali. La posizione è sostenuta dalle istituzioni Viamala Turismo, Parco Naturale Beverin, Regione Viamala, Cuminanza Culturala Val Schons, Lia Rumantscha e Istituto per la ricerca culturale dei Grigioni. 

Progetti in corso

Tgea da tgant, Mathon 

Mathon è il luogo di nascita del compositore, scrittore e collezionista di canzoni Tumasch Dolf. In collaborazione con il Parco Naturale Beverin, l'ufficio culturale ha ulteriormente concretizzato negli ultimi mesi un'idea di riconversione già esistente. In particolare, è stato elaborato un business plan, sono stati fatti i primi chiarimenti sulla progettazione della mostra e si è cercato di collaborare con il Bündner Heimatschutz per garantire una sostanziale realizzazione architettonica. Il potenziale di mercato è stato chiarito con un sondaggio su 140 cori, società musicali e orchestre. Di conseguenza, c'è un interesse sovraregionale in una tale casa musicale. Se è possibile trasformare la casa di Dolf in un centro di musica romanica e rivitalizzare il paese ospitando cori, ensemble e altre formazioni musicali, questo progetto combinerà in modo esemplare la creazione di cultura e valore aggiunto.

Strada commerciale

In vista del 200° anniversario dell'inizio dei lavori di costruzione della Commercialstrasse nel 2018, sarà lanciata una serie di eventi pluriennali. La costruzione delle attuali strade cantonali ha avuto un forte impatto sull'intera regione (e sul cantone) e continua a plasmare il suo volto. Nel 2015/2016 hanno avuto luogo i primi lavori preliminari. Il tema è stato presentato, tra l'altro, al Viamala Cultural Forum e le parti interessate sono state invitate a partecipare. È stata preparata una bozza dettagliata del fascicolo. Il progetto Commercialstrasse può essere un progetto chiave per l'ulteriore sviluppo della regione. Il transito pone al centro la caratteristica della regione. Questo ricco tema ci permette di riflettere sul passato, sul presente e sul futuro della regione. Da un lato, ciò mira a rafforzare l'identità e la consapevolezza della popolazione locale e, dall'altro, a rafforzare l'impatto esterno.

Mostra Zillis Stage 2

In collaborazione con l'Ufficio federale delle strade, nel 2015 l'ufficio culturale ha potuto contribuire all'esposizione sulle gallerie di sicurezza lungo la Viamala Route a Zillis. Attualmente, l'ufficio culturale sta preparando il contributo espositivo per la seconda tappa intorno al tema Castello dell'Orso.

Spazierweg Feldis/Andeer 

A Feldis è in programma un'ulteriore passeggiata sull'esempio delle due passeggiate a Thusis (vedi sotto); l'assessorato alla cultura è stato in grado di redigere i testi. Anche ad Andeer è prevista per quest'estate l'installazione di un sentiero pedonale, di cui l'ufficio culturale fornirà i contenuti.

Forum culturale

In primavera e in autunno, gli artisti creativi della regione sono invitati a un incontro. I primi due sono stati visitati da circa 30 persone e utilizzati per uno scambio vivace. Questa importante misura di collegamento in rete deve essere proseguita. L'ultimo forum culturale si è svolto il 29 marzo a Splügen, con circa 25 persone.

Progetti completati (selezione)

Spazierwege Thusis 

In collaborazione con l'associazione "Markt- und Zentrumsort Thusis" è stato creato nel 2015 il tour del villaggio "Von Säumern und Händler". L'assessorato alla cultura ha studiato e scritto testi sulla storia del villaggio di Thusn per il tour accessibile individualmente. Ora è in fase di allestimento una seconda tappa, in cui l'ufficio culturale è ancora una volta coinvolto: il 24 aprile sarà inaugurata la seconda tappa "Dove un tempo passeggiavano i viaggiatori". Il concetto di percorsi pedonali si basa sul principio del minor impatto possibile sul paesaggio. Solo le stele sono collocate su cui si trova un pittogramma, che a sua volta si riferisce a un volantino. Questo principio ha il potenziale per essere utilizzato in altri luoghi della regione per trasmettere la storia e le storie locali in modo entusiasmante ma a prezzi accessibili.

Giorno del monumento Settembre 2015

Collaborazione nell'organizzazione e nella realizzazione con Graubünden Historic Preservation, Bündner Heimatschutz e Archäologischer Dienst GR. L'evento con la sua piazza principale Thusis ha riscosso un'ottima accoglienza.

Roadbook percorso ciclabile 6

In collaborazione con Viamala Tourismus, il Parco dell'Adula e il Parco naturale del Beverin, è stato creato un road book per la pista ciclabile 6 Coira-Bellinzona. Spiega le attrazioni lungo il percorso in modo chiaro e conciso.

Indirizzo

Cultura Viamala
Äussere Bahnhofstrasse 4
7430 Thusis

Telefono: +41 (0)81 650 90 47
Mobile: +41 (0)77 400 66 31
E-Mail: cultura@viamala.ch